mano robotica
printf.eu

Parlare o leggere di Natural Language Processing è sempre un piacere per chiunque abbia un buon occhio rivolto al futuro. E in questi giorni si parla del futuro di Marketing e Design, che negli ultimi anni sta cambiando radicalmente ed esponenzialmente.

Il Natural Language Processing è quella branca dell’informatica che si occupa di sviluppare nuovi algoritmi per la comprensione e l’elaborazione del linguaggio naturale. Fulcro fondamentale di qualsiasi Intelligenza Artificiale.
In questi ultimi anni la crescita del NLP è aumentata a dismisura, prendendo un ruolo fondamentale in moltissimi ambiti, e sempre di più anche nel Marketing.

marketing e design:
dalla creatività alla scienza

Chiunque si occupi di Marketing sa quanto sia lungo e laborioso il processo di selezione dei contenuti testuali: una volta scelta la soluzione migliore fra le tantissime possibili, si passa ad un lungo processo di miglioramento della soluzione vincente.
Questo compito inizialmente svolto tramite scelte del tutto personali, creative e non standardizzate, nell’ultima quarantina d’anni ha subito un cambiamento radicale. Prima si sono iniziati a introdurre la raccolta dati, i feedback degli utenti. Poi si è iniziato ad analizzarli, sempre più meticolosamente, per poter migliorare i contenuti futuri.
Quando ci si poteva fermare lì, ci si è spinti oltre: Non bastava più analizzare i feedback degli utenti, si è passati ad analizzare anche i processi stessi di creazione e selezione dei contenuti, scoprendo sempre più come ci sia una grammatica comune tra ciò che ha successo e ciò che non lo ha.
Con la sempre crescente presenza della programmazione neuro-linguistica, lo studio dei contenuti diventa quindi sempre più scientifico e meno creativo. In questo modo è stato possibile migliorare e velocizzare i procedimenti di selezione e creazione dei contenuti di Marketing.
Oggi esiste una vera e propria scienza del marketing che non ha più nulla di creativo, e questo rende possibile il prossimo passo: saranno le Intelligenze Artificiali a creare, selezionare e migliorare i contenuti di Marketing.

Per il Design il discorso è un po’ diverso.. Il passaggio dalla creatività alla scienza qui è stato molto più lento: La creatività nel design è molto più importante, e l’emulazione, fino a pochi anni fa, non bastava affatto. Ultimamente però le capacità delle IA di emulare la creatività sono aumentate esponenzialmente (prendiamo per esempio la creatività di AlphaGo ).
Questo ha innescato inevitabilmente la curiosità di molti sviluppatori, facendo iniziare ad esplorare anche l’ambito Design.

Persado: per un pugno di 30 milioni di dollari

Persado, la nota azienda di Content Marketing strategico che utilizza Machine Learning e NLP  per creare e selezionare contenuti di Marketing, ha ottenuto un finanziamento di 30 Milioni di dollari per innovare il settore.

Il sistema di Persado utilizza il NLP per generare combinazioni di parole vincenti, frasi che “ispirano all’azione”. Tutto completamente in automatico, tramite l’utilizzo intensivo di Machine Learning e Neural Networks.
L’obiettivo è quello di creare una piattaforma che produca sempre i contenuti giusti, sempre i contenuti migliori per ogni campagna di advertising, ma non solo. Le applicazioni che emergono dal video promozionale della stessa Persado, sono svariate.
Il fulcro è: Generare sempre le parole migliori per ottenere risultati migliori. 

 

The grid
e il design pseudo-creativo

TheGrid offre un’IA per la creazione automatica di siti web, che si aggiornano costantemente in base all’utilizzo degli utenti e alla crescita dei contenuti. Il sistema si occuperà infatti dei Contenuti di Marketing e Design del sito.
Vengono messi in evidenza i contenuti più attraenti, vengono risaltati tutti i contenuti con la tecnica più funzionale, viene personalizzato il sito per il target.
Il tutto automaticamente.

LEAVE A REPLY