La Kodak, dopo aver sfiorato la bancarotta nel 2013 e aver venduto la maggior parte dei suoi brevetti a diverse società tra cui la Apple, ha annunciato durante il CES 2018 di aver stretto un accordo con Wenn Digital per lanciare la sua moneta virtuale, chiamata KodakCoin. La moneta sfrutterà la tecnologia Blockchain. Il KodakCoin è stato ideato per i fotografi, i quali potranno essere pagati istantaneamente e in modo sicuro non appena le proprie foto saranno vendute.

Secondo l’azienda statunitense verranno risolti anche i problemi relativi ai diritti delle immagini, questo grazie a KodakOne, la piattaforma che gestirà i copyright, e che scandaglierà il web alla ricerca di violazioni.

Il progetto

Kodak
fs.bitcoinmagazine.com

Il progetto di Kodak si basa sulla tecnologia su cui si basano i Bitcoin, ovvero la Blockchain. Sulla piattaforma KodakOne i fotografi potranno registrare sia i lavori vecchi che ovviamente quelli nuovi, su una sorta di “libro mastro criptato e digitale per la proprietà dei diritti”.

La tecnologia Blockchain permetterà di gestire le licenze all’interno della piattaforma stessa. Attraverso il KodakCoin invece i fotografi “potranno ricevere pagamenti per l’autorizzazione alluso dei propri lavori subito dopo la vendita, e sia i professionisti, sia gli operatori amatoriali potranno vendere le proprie opere in sicurezza attraverso una piattaforma certa di Blockchain”, come spiegato da Eastman Kodak

Il KodakOne analizzerà inoltre il web per tracciare le immagini e verificare se vi siano state violazione del copyright. Jeff Clarke, l’amministratore delegato che Kodak ha nominato nel 2014 per risollevare le sorti dell’azienda ha detto:

“Per molte persone dell’industria della tecnologica, Blockchain e criptovaluta sono parole alla moda, ma per i fotografi che a lungo hanno combattuto per affermare il controllo sul proprio lavoro e su come è utilizzato, questi termini sono le chiavi per risolvere quello che hanno percepito come un problema irrisolvibile”

La Kodak vuole dunque sfruttare queste nuove tecnologie per creare una nuova concezione di economia attorno al mercato fotografico.

Il balzo in borsa

Kodak
startmag.it

Il titolo di Kodak, da diversi mesi in “letargo” ha subito un forte scossone. Ha fatto infatti un balzo del 45% dopo l’annuncio, viaggiando nelle ore successive con un progresso superiore al 35%, incrementando il valore di mercato della società a 289,5 milioni di dollari. Questo grazie al coinvolgimento delle valute digitali, come successo già in altri casi.

La ICO (Initial Coin Offer) farà il suo debutto il prossimo 31 gennaio per gli investitori accreditati negli Stati Uniti, Canada, UK e alcuni altri paesi selezionati.

LEAVE A REPLY