La “guerra” fra i due titani del tech, Google e Amazon si combatte su diversi fronti, alcuni impensabili. Si è infatti aperto un conflitto tra i due colossi sulle rispettive Tv. Si tratta di una battaglia che va avanti da diverso tempo. Google ha infatti deciso di rimuovere il supporto a YouTube dalla Fire TV di Amazon. Si tratta di una radicale presa di posizione da parte di Google (proprietaria di Youtube).

La decisione è arrivata dopo un lungo braccio di ferro e dopo che, secondo Google, Amazon ha rifiutato di vendere sulla sua piattaforma i prodotti brandizzati Google e l’accesso a Prime Video ai proprietari di Chromecast.

Le ragioni della diatriba

Guerra
FireTv di Amazon e Chromecast di Google.
images.agi.it

La diatriba è iniziata circa 3 mesi fa. A Settembre infatti gli utenti di Amazon Echo Show (l’assistente personale per la casa che dà anche la possibilità di vedere video) si erano ritrovati senza più l’accesso a YouTube per mancanza di supporto. Come risposta la società di Jeff Bezos ha smesso di vendere i dispositivi della linea Nest (appartenenti a Google).

Recentemente un portavoce di Google ha dichiarato: “Abbiamo cercato di raggiungere un accordo con Amazon per offrire ai consumatori l’accesso ai rispettivi prodotti e servizi. Ma Amazon non supporta prodotti Google come Chromecast e Google Home, non rende Prime Video disponibile per gli utenti di Google Cast e il mese scorso ha smesso di vendere alcuni degli ultimi prodotti Nest. Data questa mancanza di reciprocità, non supportiamo più YouTube su Echo Show e FireTV. Speriamo di poter raggiungere un accordo per risolvere presto questi problemi“.

La risposta di Amazon non si è fatta attendere: “Echo Show e Fire TV ora mostrano una visualizzazione Web standard di YouTube.com e indirizzano i clienti direttamente al sito Web di YouTube esistente. Google sta creando uno sgradevole precedente bloccando in modo selettivo l’accesso dei clienti a un sito web aperto. Speriamo di risolvere questo problema con Google il prima possibile“.

La guerra tra i due colossi del tech ha avuto un’accelerata negli ultimi mesi. E sembra proprio che Google abbia deciso di affrontare Amazon in casa sua. YouTube è infatti tra i canali più visti sui dispositivi di streaming. Di conseguenza non avergli accesso potrebbe avere un impatto negativo sulle vendite di Fire TV.

Si tratta dunque di una questione di “mancanza di reciprocità e collaborazione” da parte dei due colossi. Una situazione che porta entrambi ad una “guerra” che alla fine non conviene a nessuna delle due parti.

LEAVE A REPLY