Ferrero ha da poco annunciato il suo ingresso nel settore dei gelati, in partnership con Unilever. La linea “Kinder Ice Cream” sarà lanciata nel 2018, nei mercati di Francia, Germania, Austria e Svizzera escludendo in questa fase iniziale il mercato Italiano. Il colosso di Alba fornirà il marchio alla multinazionale Unilever, che si occuperà della produzione e distribuzione della nuova linea di prodotti. La nuova linea di prodotti avrà quattro formati: coppetta, stecco, cono e biscotto.

Erano già diversi anni che Ferrero stava sperimentando prodotti nel settore dei gelati, ma non era mai arrivata alla distribuzione. Le novità tuttavia non finiscono qui, infatti secondo numerosi rumors ci sarà anche l’apertura di altri Nutella Cafè seguendo l’esempio di quello già inaugurato negli Usa, a Chicago, nel Marzo scorso: il prossimo potrebbe aprire presto a New York.

Una mossa per consolidare la posizione competitiva di Ferrero nel mercato

Ferrero
stirileprotv.ro
Nel corso del 2015 Ferrero ha speso più di 646 milioni per rinnovare gli impianti sparsi per il mondo, ma ha anche chiuso due importanti acquisizioni. La turca Oltan per rafforzare la posizione sul mercato delle nocciole, garantire la qualità della materia prima e il gusto unico di Nutella, Kinder e Rocher, e l’inglese Thorntons leader in Gran Bretagna nella produzione commercializzazione del cioccolato.

 Con questa ulteriore mossa le mire espansionistiche dell’azienda crescono ancora.          “Si tratta di un importante passo avanti per il consolidamento della nostra posizione competitiva nel mercato del cioccolato e dei prodotti dolciari confezionati” hanno spiegato dalla Ferrero.

La linea di gelati Kinder sarà realizzata rispettando gli elevati standard qualitativi e utilizzando gli ingredienti distintivi di Kinder. “La linea Ice Cream rappresenta una grande occasione per tutti di gustare i nostri prodotti in qualsiasi momento dell’anno” hanno assicurato dall’azienda italiana.

La Ferrero oggi è la terza multinazionale mondiale della cioccolata, con un valore di oltre 10 miliardi, valore destinato a salire visti gli investimenti fatti dall’azienda.

LEAVE A REPLY